Jobs Act a Bergamo

Toffoletto De Luca Tamajo e Soci to explain the new legislative changes at Confindustria

 

Bergamo, 05 February 2015. An event on the labour market reform will take place today in Bergamo at 16:00, sponsored by Confindustria in collaboration with Toffoletto De Luca Tamajo e Soci.

 

Professor Raffaele De Luca Tamajo, Franco Toffoletto, and Senior Associate, Professor Andrea Morone, will discuss in depth the issues linked to the new laws introduced by the Jobs Act and the initial implementing decrees.

Ancora aiuti dal governo Agosto 11, 2022 - Il 9 agosto 2022 è stato pubblicato il c.d. Decreto Aiuti-bis (DL n. 115/2022) che introduce ulteriori misure volte a contrastare gli effetti della crisi energetica e l’aumento del costo della vita. Non trova spazio nel provvedimento, invece, l’attesa proroga (proposta dal Ministro del lavoro Orlando) del diritto allo smart working per i lavoratori fragili ... Leggi tutto
Fringe Benefit – nuovo limite annuo di non imponibilità e rimborso spese per le utenze domestiche Agosto 10, 2022 - Il limite di non imponibilità annuo dei beni e servizi erogati dal datore di lavoro ai dipendenti è stato aumentato, per il solo 2022, da euro 258,23 ad euro 600,00 includendo, per la prima volta, le somme erogate o rimborsate dal datore di lavoro per il pagamento delle utenze domestiche sostenute dai dipendenti.  Si tratta ... Leggi tutto
Maggiori tutele per la conciliazione vita-lavoro Agosto 4, 2022 - È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legislativo n. 105 del 30 giugno 2022 che, in attuazione della direttiva (UE) 2019/1158, modifica la disciplina dei congedi con l’obiettivo per i genitori e i prestatori di assistenza di migliorare la conciliazione tra lavoro e vita privata e condividere le responsabilità in ambito familiare. Il provvedimento ... Leggi tutto
Non è discriminatorio il licenziamento del disabile per superamento del periodo di comporto Agosto 4, 2022 - Un tema spesso trattato dalla giurisprudenza di merito è quello della computabilità (o meno) nel periodo di comporto delle assenze per malattia riconducibili all’invalidità del dipendente. In un contesto di grande incertezza si distinguono alcune recenti pronunce di merito che, sulla base di un ragionamento chiaro ed equilibrato, escludono la discriminazione indiretta nella scelta del datore di computare nel periodo di ... Leggi tutto