Total Reward Statement: Da Toffoletto De Luca Tamajo un nuovo tool digitale che rende consapevoli i dipendenti della loro total compensation

Restituire un valore reale della composizione del pacchetto retributivo per favorire equità interna ed una cultura trasparente della compensation in azienda, è questo l’obiettivo del  Total Reward Statement  di Toffoletto De Luca Tamajo, il maggiore studio legale specializzato in consulenza, aspetti fiscali e diritto del lavoro per le aziende. Il nuovo prodotto digitale consente di avere un quadro preciso della composizione e del valore degli strumenti di welfare, compensation & benefit non monetizzabili attribuiti ai propri dipendenti con lo scopo di migliorarne la conciliazione tra vita privata e lavorativa.

Total Reward Statement è il terzo prodotto digitale di Toffoletto De Luca Tamajo, che si inserisce in una precisa strategia di sviluppo e che segue quelli già sul mercato: i Contratti Digitali e Futuhro.

«Attrarre, trattenere e motivare i talenti per un’azienda significa valorizzare al massimo il proprio capitale più importante, ovvero quello umano – sottolinea Diego Paciello, Responsabile dell’area fiscale, Welfare, Compensation and Benefits di Toffoletto De Luca Tamajo. – Grazie a questo tool è possibile rendere più consapevoli i dipendenti della loro total compensation, creando in questo modo retention e fornendo all’impresa uno strumento utile per analizzare la composizione del pacchetto retributivo riconosciuto, valorizzando gli investimenti in intangibles tra cui rientrano i piani di welfare e tutti i benefit.»

Auto aziendale, polizze vita o sanitarie, asilo o buoni pasto, sono moltissimi gli strumenti che vanno a comporre il pacchetto di benefit che possono essere riconosciuti ai dipendenti. Attraverso un’analisi quali-quantitativa di questi strumenti e la loro valorizzazione, unitamente alle dazioni economiche di ciascun lavoratore – retribuzione fissa, variabile, TFR, indennità – è possibile far percepire il reale valore economico del pacchetto retributivo. Attraverso una piattaforma digitale appositamente progettata, azienda e dipendenti potranno visionare in ogni momento la composizione ed il valore degli elementi che compongono l’intero pacchetto retributivo riconosciuto, in termini sia economici che percentuali.

Total Reward Statement verrà commercializzato anche attraverso la partnership con Edenred, leader mondiale nelle soluzioni che innovano e semplificano il mondo del lavoro, che da oggi offre non solo un piano welfare dalla A alla Z ma anche una panoramica completa del pacchetto retributivo.

«Da sempre ci impegniamo a sviluppare soluzioni sempre più innovative e in grado di offrire una risposta immediata alle diverse esigenze delle persone. – dichiara Damien Joannes, Direttore Welfare di Edenred Italia. – Non solo realizziamo piani welfare su misura per le aziende ma, grazie alla partnership con Toffoletto De Luca Tamajo, siamo in grado di fornire un’indicazione chiara ed immediata del reale valore e della composizione del pacchetto retributivo. Un’istantanea dei benefit a disposizione in qualsiasi momento, che permette di comprendere meglio il plus valore dei benefit stessi sulla componente monetaria e valorizzare l’impegno dell’azienda. Mai come in questo periodo è importante garantire un sostegno concreto per aumentare il benessere del singolo dipendente e del suo nucleo familiare, ottenendo così anche ricadute positive sull’organizzazione e sul clima all’interno dell’impresa.»

Total Reward Statement si aggiunge ai numerosi prodotti legali creati da Toffoletto De Luca Tamajo per le aziende per affrontare problematiche specifiche: dal GDPR ai segreti aziendali. Ciascun prodotto è gestito da un team dedicato che offre servizi specifici più efficienti e ad alto valore aggiunto, a un costo preciso e predefinito per il cliente.

Ancora aiuti dal governo Agosto 11, 2022 - Il 9 agosto 2022 è stato pubblicato il c.d. Decreto Aiuti-bis (DL n. 115/2022) che introduce ulteriori misure volte a contrastare gli effetti della crisi energetica e l’aumento del costo della vita. Non trova spazio nel provvedimento, invece, l’attesa proroga (proposta dal Ministro del lavoro Orlando) del diritto allo smart working per i lavoratori fragili ... Leggi tutto
Fringe Benefit – nuovo limite annuo di non imponibilità e rimborso spese per le utenze domestiche Agosto 10, 2022 - Il limite di non imponibilità annuo dei beni e servizi erogati dal datore di lavoro ai dipendenti è stato aumentato, per il solo 2022, da euro 258,23 ad euro 600,00 includendo, per la prima volta, le somme erogate o rimborsate dal datore di lavoro per il pagamento delle utenze domestiche sostenute dai dipendenti.  Si tratta ... Leggi tutto
Maggiori tutele per la conciliazione vita-lavoro Agosto 4, 2022 - È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legislativo n. 105 del 30 giugno 2022 che, in attuazione della direttiva (UE) 2019/1158, modifica la disciplina dei congedi con l’obiettivo per i genitori e i prestatori di assistenza di migliorare la conciliazione tra lavoro e vita privata e condividere le responsabilità in ambito familiare. Il provvedimento ... Leggi tutto
Non è discriminatorio il licenziamento del disabile per superamento del periodo di comporto Agosto 4, 2022 - Un tema spesso trattato dalla giurisprudenza di merito è quello della computabilità (o meno) nel periodo di comporto delle assenze per malattia riconducibili all’invalidità del dipendente. In un contesto di grande incertezza si distinguono alcune recenti pronunce di merito che, sulla base di un ragionamento chiaro ed equilibrato, escludono la discriminazione indiretta nella scelta del datore di computare nel periodo di ... Leggi tutto