50 milioni per finanziare misure di welfare aziendale a favore della genitorialità e del work-life balance

NB* Aggiornata al 28/07/2022

È stato firmato il decreto di estensione dei termini per la presentazione delle domande di partecipazione all’Avviso pubblico #RiParto, che mira ad incidere positivamente sulla vita professionale delle lavoratrici dopo il parto o l’adozione. 
Conseguentemente, tale termine, già previsto per le ore 12 del giorno 5 settembre 2022, è prorogato alle ore 12 del giorno 30 settembre 2022.

****

“#RiParto” – Percorsi di welfare aziendale per agevolare il rientro al lavoro delle madri, favorire la natalità e il work-life balance” è il Bando appena emanato del Dipartimento per le politiche della famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri volto ad agevolare – attraverso il finanziamento di misure di welfare aziendale – il ritorno al lavoro delle lavoratrici madri dopo il parto o l’adozione. 

Il Bando si rivolge a imprese, consorzi e gruppi di società, offrendo da 15.000 a 1.000.000 di euro, a seconda del numero di dipendenti, per l’introduzione o lo sviluppo di iniziative come, ad esempio: 

  • piani di Flexible benefit, assistenza sanitaria, polizze assicurative, buoni pasto, buoni acquisto, contributi economici per servizi di baby sitting, asili nido, scuole per l’infanzia, centri estivi o ricreativi e doposcuola, servizi di supporto psicologico e fisico;
  • banche del tempo, smartworking e altre misure di armonizzazione della vita privata e lavorativa; 
  • piani di formazione e aggiornamento per l’accompagnamento al rientro al lavoro. 

Le domande di finanziamento dovranno essere presentate entro il 30 settembre 2022 e saranno valutate da un’apposita Commissione, che attribuirà un punteggio sulla base, tra le altre cose, dell’innovatività, concretezza, efficacia, economicità e sostenibilità delle azioni proposte. 

Hai bisogno di più informazioni o di assistenza nella definizione dei progetti e nella presentazione della domanda di finanziamento? 
Contattaci: comunicazione@toffolettodeluca.it
Il procedimento disciplinare: la giurisprudenza sull’affissione del codice e sulle giustificazioni Agosto 18, 2022 - Esistono molteplici aspetti del procedimento disciplinare che possono dare luogo a dubbi e ingiuste rivendicazioni da parte dei dipendenti.  Al di là dei principi fondamentali in materia di contestazione disciplinare, quali l’immediatezza, la specificità e l’immutabilità, è bene conoscere anche le altre fasi del procedimento disciplinare, che spesso danno adito a contenziosi. Nel presente articolo ci ... Leggi tutto
Ancora aiuti dal governo Agosto 11, 2022 - Il 9 agosto 2022 è stato pubblicato il c.d. Decreto Aiuti-bis (DL n. 115/2022) che introduce ulteriori misure volte a contrastare gli effetti della crisi energetica e l’aumento del costo della vita. Non trova spazio nel provvedimento, invece, l’attesa proroga (proposta dal Ministro del lavoro Orlando) del diritto allo smart working per i lavoratori fragili ... Leggi tutto
Fringe Benefit – nuovo limite annuo di non imponibilità e rimborso spese per le utenze domestiche Agosto 10, 2022 - Il limite di non imponibilità annuo dei beni e servizi erogati dal datore di lavoro ai dipendenti è stato aumentato, per il solo 2022, da euro 258,23 ad euro 600,00 includendo, per la prima volta, le somme erogate o rimborsate dal datore di lavoro per il pagamento delle utenze domestiche sostenute dai dipendenti.  Si tratta ... Leggi tutto
Maggiori tutele per la conciliazione vita-lavoro Agosto 4, 2022 - È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legislativo n. 105 del 30 giugno 2022 che, in attuazione della direttiva (UE) 2019/1158, modifica la disciplina dei congedi con l’obiettivo per i genitori e i prestatori di assistenza di migliorare la conciliazione tra lavoro e vita privata e condividere le responsabilità in ambito familiare. Il provvedimento ... Leggi tutto