Smart working e obblighi di comunicazione – via libera alla semplificazione

Il 2 agosto è stata approvata (ma non ancora pubblicata) la legge di conversione del DL n. 73/2022 (c.d. Decreto Semplificazioni) che introduce la semplificazione degli obblighi di comunicazione vigenti in tema di lavoro agile. In base al testo legislativo approvato ora dal Senato, a decorrere dal 1° settembre p.v., non sarà più necessario trasmettere telematicamente al Ministero del lavoro la copia dell’accordo di smart working sottoscritto tra datore e lavoratore.

Basterà comunicare, sempre in via telematica, i nominativi dei lavoratori interessati e le date di inizio e fine delle prestazioni di lavoro agile.

Un decreto ministeriale definirà le modalità applicative.

E questo in via permanente, indipendentemente dalla proroga o meno della disciplina emergenziale dello smart working che, lo ricordiamo, scade allo stato il 31 agosto 2022 e consente di ricorrere al lavoro agile anche senza accordo individuale.

Se non ci sarà un’ulteriore proroga, per continuare (o per iniziare) il lavoro agile sarà necessario l’accordo individuale che, tuttavia, non dovrà più essere comunicato al Ministero del lavoro.

Un’utile semplificazione dunque degli obblighi di comunicazione che non elimina però la necessità, una volta terminato il periodo emergenziale, di sottoscrivere accordi individuali con tutti i lavoratori coinvolti nello smart working.

Per maggiori informazioni: comunicazione@toffolettodeluca.it
Il procedimento disciplinare: la giurisprudenza sull’affissione del codice e sulle giustificazioni Agosto 18, 2022 - Esistono molteplici aspetti del procedimento disciplinare che possono dare luogo a dubbi e ingiuste rivendicazioni da parte dei dipendenti.  Al di là dei principi fondamentali in materia di contestazione disciplinare, quali l’immediatezza, la specificità e l’immutabilità, è bene conoscere anche le altre fasi del procedimento disciplinare, che spesso danno adito a contenziosi. Nel presente articolo ci ... Leggi tutto
Ancora aiuti dal governo Agosto 11, 2022 - Il 9 agosto 2022 è stato pubblicato il c.d. Decreto Aiuti-bis (DL n. 115/2022) che introduce ulteriori misure volte a contrastare gli effetti della crisi energetica e l’aumento del costo della vita. Non trova spazio nel provvedimento, invece, l’attesa proroga (proposta dal Ministro del lavoro Orlando) del diritto allo smart working per i lavoratori fragili ... Leggi tutto
Fringe Benefit – nuovo limite annuo di non imponibilità e rimborso spese per le utenze domestiche Agosto 10, 2022 - Il limite di non imponibilità annuo dei beni e servizi erogati dal datore di lavoro ai dipendenti è stato aumentato, per il solo 2022, da euro 258,23 ad euro 600,00 includendo, per la prima volta, le somme erogate o rimborsate dal datore di lavoro per il pagamento delle utenze domestiche sostenute dai dipendenti.  Si tratta ... Leggi tutto
Maggiori tutele per la conciliazione vita-lavoro Agosto 4, 2022 - È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legislativo n. 105 del 30 giugno 2022 che, in attuazione della direttiva (UE) 2019/1158, modifica la disciplina dei congedi con l’obiettivo per i genitori e i prestatori di assistenza di migliorare la conciliazione tra lavoro e vita privata e condividere le responsabilità in ambito familiare. Il provvedimento ... Leggi tutto