Il Decreto Aiuti è legge

Il 15 luglio è stato convertito il Decreto Legge n. 50/2022 che, in aggiunta al bonus di 200 euro previsto nel mese di luglio per lavoratori dipendenti, pensionati e altre categorie di soggetti specificamente individuati (si vedano le newsflash del 17 giugno e del 18 maggio), reca ulteriori misure per le imprese e i lavoratori. 

Il provvedimento interviene in materia di Reddito di Cittadinanza, prevedendo che i beneficiari possano ricevere le offerte di lavoro congrue direttamente dai datori di lavoro privati, con modalità da definirsi in un successivo decreto. Non è più necessario, quindi, l’intervento dei centri per l’impiego, ai quali comunque le imprese devono comunicare la mancata accettazione delle proposte, anche ai fini della decadenza dal beneficio. Si ricorda che i datori che procedano all’assunzione, sia a termine che a tempo indeterminato, dei percettori di RdC possono godere dell’esonero dal versamento dei contributi previdenziali e assistenziali nel limite dell’importo del Reddito percepito, entro il massimo di 780 euro mensili.

Inoltre, per l’anno 2022 è disposta l’erogazione di un’indennità una tantum pari a 550 euro ai lavoratori:

  • titolari nell’anno 2021 di un contratto part-time ciclico verticale che preveda periodi non interamente lavorati di almeno 1 mese in via continuativa e complessivamente non inferiori a 7 e non superiori a 20 settimane
  • e che, alla data della domanda, non abbiano altro rapporto di lavoro dipendente, non siano percettori della NASpI o di un trattamento pensionistico.

Il bonus, erogato dall’Inps, è esentasse e può essere riconosciuto solo una volta per lo stesso lavoratore.

Infine, i lavoratori delle aree di crisi industriale complessa della regione Sicilia che abbiano cessato nel 2020 di percepire la NASpI possono ora godere dell’indennità pari al trattamento di mobilità in deroga per ulteriori dodici mesi ovvero fino al 31 dicembre 2022.

Di: Avv. Alessia De Concilio e Avv. Stefania Vitiello

Per maggiori informazioni: comunicazione@toffolettodeluca.it
Il procedimento disciplinare: la giurisprudenza sull’affissione del codice e sulle giustificazioni Agosto 18, 2022 - Esistono molteplici aspetti del procedimento disciplinare che possono dare luogo a dubbi e ingiuste rivendicazioni da parte dei dipendenti.  Al di là dei principi fondamentali in materia di contestazione disciplinare, quali l’immediatezza, la specificità e l’immutabilità, è bene conoscere anche le altre fasi del procedimento disciplinare, che spesso danno adito a contenziosi. Nel presente articolo ci ... Leggi tutto
Ancora aiuti dal governo Agosto 11, 2022 - Il 9 agosto 2022 è stato pubblicato il c.d. Decreto Aiuti-bis (DL n. 115/2022) che introduce ulteriori misure volte a contrastare gli effetti della crisi energetica e l’aumento del costo della vita. Non trova spazio nel provvedimento, invece, l’attesa proroga (proposta dal Ministro del lavoro Orlando) del diritto allo smart working per i lavoratori fragili ... Leggi tutto
Fringe Benefit – nuovo limite annuo di non imponibilità e rimborso spese per le utenze domestiche Agosto 10, 2022 - Il limite di non imponibilità annuo dei beni e servizi erogati dal datore di lavoro ai dipendenti è stato aumentato, per il solo 2022, da euro 258,23 ad euro 600,00 includendo, per la prima volta, le somme erogate o rimborsate dal datore di lavoro per il pagamento delle utenze domestiche sostenute dai dipendenti.  Si tratta ... Leggi tutto
Maggiori tutele per la conciliazione vita-lavoro Agosto 4, 2022 - È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legislativo n. 105 del 30 giugno 2022 che, in attuazione della direttiva (UE) 2019/1158, modifica la disciplina dei congedi con l’obiettivo per i genitori e i prestatori di assistenza di migliorare la conciliazione tra lavoro e vita privata e condividere le responsabilità in ambito familiare. Il provvedimento ... Leggi tutto